Cosa mangiare a Brindisi Montagna: la Lucania nel borgo

Negli articoli precedenti vi abbiamo consigliato che cosa vedere, e vi abbiamo detto qualcosa di più sulla storia del piccolo comune lucano. Non resta che scoprire cosa mangiare a Brindisi Montagna.

Pensate che un paese così piccolo non abbia ricette tipiche gustose?

Tutto il contrario, questo paese offre diversi piatti tipici della tradizione lucana che vale la pena assaggiare.

I prodotti tipici lucani

Pane-tipico-della-Basilicata
Pane tipico della Basilicata

Ci troviamo in Basilicata, e Brindisi di Montagna non fa eccezione in quanto a prodotti tipici della tradizione gastronomica della regione.

I peperoni cruschi, anche se non sono uno degli ingredienti principali, sono presenti nelle preparazioni delle ricette tipiche di questo borgo.

Il grano e l’olio, che non a caso risaltano sullo stemma del paese, sono invece un elemento fondamentale della cucina. Il pane ed i prodotti da forno sono particolarmente apprezzati, sia dagli abitanti del piccolo comune che dai visitatori.

Le focacce ed il pane lucano, famoso in tutta la penisola, sono un’esperienza da non perdere, soprattutto se si visita un paese così rinomato per la qualità delle materie prime.

Pasta tipica lucana: sapori autentici

Lagane-e-ceci-piatto-tipico
Lagane e ceci

La cucina di questa regione, dato che si basa molto su cereali e altri ingredienti della tradizione contadina, può contare su primi piatti strepitosi. 

L’usanza di fare in casa la pasta è rimasta una tradizione ben salda tra gli abitanti della Basilicata, e Brindisi Montagna non fa eccezione.

Nonostante sia un piccolo borgo, ci sono due esempi di pasta fatta in casa tipica lucana, molto usati sia qui che in tutta la regione:

  • le manate
  • le lagane

Le manate sono un tipo di pasta lunga. Per forma e dimensione potremmo paragonarle alle tagliatelle, ma non sono di certo la stessa cosa. 

Le lagane, invece, sono più simili a delle lasagnette più strette. Il nome un po’ ricorda questo formato di pasta Emiliano, ma anche in questo caso non sarebbe corretto ridurle ad un “pasta simile a…”.

In entrambi i casi si tratta di un tipo di pasta fatto con semola ed acqua. Una ricetta a dir poco povera, ma che può essere arricchita da un’infinità di condimenti. E possiamo dire che la fantasia, ai lucani, non è mancata di certo se vediamo cosa mangiare a Brindisi Montagna.

Le risorse e la storia di questo territorio ha portato alla creazione di una pasta del tutto unica, con condimenti e preparazioni ben precise, che fanno parte del panorama della cucina lucana.

Primi piatti lucani: una gustosa tradizione

Veniamo a noi, però, e vediamo qualche esempio di primi piatti:

  • lagane e ceci, uno dei piatti più apprezzati e famosi di questo borgo. Fatto con questi due semplici ingredienti, un’accoppiata dal sapore sublime.
  • manate con la mollica, una ricetta cavallo di battaglia del piccolo comune. Pasta fresca e mollica di pane ripassata in padella con olio. Semplice ma davvero fenomenale.
  • manate con salsiccia lucana, incontro tra la lunga tradizione contadina con la più recente pratica dell’allevamento. Incontro perfettamente riuscito aggiungiamo!

Le eccellenze di Brindisi Montagna

caciocavallo-podolico-formaggio-tipico-della-basilicata
Caciocavallo podolico

I prodotti da forno e la pasta non sono gli unici che spiccano quando si parla di cucina.

La grande espansione della Grancia nel Settecento ha contribuito molto allo sviluppo della cucina tradizionale in questo borgo.

L’allevamento, a partire da questo periodo, si è consolidato nel territorio, e di conseguenza sono aumentati anche i prodotti alimentari che derivano da questa pratica.

Capre e pecore, vista anche l’altitudine a cui ci troviamo, sono gli animali che più si sono allevati in questo comune lucano, e per fortuna vorremmo dire!

I formaggi di questo territorio, come il caciocavallo ed il pecorino, sono una vera leccornia e arricchiscono i piatti tipici lucani che si preparano a Brindisi Montagna. Non vi limitate solo a questo, vale la pena anche assaggiarli da soli.

L’esperienza nell’allevamento ha permesso anche di creare ricette che spiccano quando si parla di cucina tradizionale, perché hanno saputo unire la carne ad ingredienti che invece gli abitanti usavano e conoscevano da tempo, come ad esempio i funghi.

I secondi del borgo

Dopo aver nominato i principali ingredienti di cui si vanta, è il momento di elencare alcuni dei secondi piatti che si possono gustare in questo comune:

  • agnello al forno con prezzemolo ed aglio, una ricetta che non ha bisogno di molte spiegazioni;
  • m’glitidd, che non sono altro che involtini di interiora d’agnello. Una ricetta abbastanza diffusa nel sud, ma che qui può contare sulla qualità della carne selezionata dagli allevatori lucani;
  • pecora nel coccio: una ricetta a base di pecora a pezzetti, cotta prima in acqua e olio, poi aggiunta a patate, cipolla, pomodori e sedano in un recipiente di terracotta, il coccio appunto;
  • pecorino e caciocavallo podolico, formaggi della tradizione. Portati in tavola su un tagliere con affettati o mangiati a pezzetti non importa, sanno sempre saziare e deliziare.

C’è del dolce in Brindisi Montagna

Anche se fino ad adesso si è sempre e solo parlato di salato, è arrivato il momento di soddisfare anche i golosi, e parlare di cosa mangiare a Brindisi Montagna se vi venisse voglia di qualcosa di zuccherato.

La scelta tra i dolci in questo piccolo comune non è particolarmente ampia, come invece accade per i primi ed i secondi. Questo, però, non ha impedito agli abitanti di sfornare una ricetta davvero gustosa.

Si tratta delle crostole lucane, una specialità che inizialmente si consumava soprattutto nel periodo di Natale, ma che adesso è facile trovare anche in altri periodi dell’anno.

Vengono chiamate crostole, crustole o crostoli, ma il loro sapore inconfondibile rimane sempre lo stesso. 

La ricetta sicuramente più golosa, però, rimane quella delle crostole con miele e noci. L’incontro tra frutta secca e dolcificante naturale sprigiona un esplosione di dolcezza fin dal primo assaggio, da provare assolutamente!

Taverne ed agriturismi

Se la tradizione culinaria lucana è ben attiva in questo borgo, a Brindisi Montagna e dintorni troverete diverse opzioni per gustare i veri sapori della cucina lucana.

Taverne, osterie e agriturismi sono i locali più diffusi dove poter fermarsi ad assaggiare i piatti tradizionali di questo borgo e della regione in generale, con proposte estremamente saporite, ed anche economiche.

Se state organizzando un viaggio e state già pensando a cosa mangiare a Brindisi Montagna, con vista sul Parco della Grancia magari, sappiate che trovare una soluzione a questo dubbio sarà più facile di quello che pensiate.

Rispondi