Picerno: un piccolo Gioiello della Basilicata

Francesco Centorrino

Picerno

Benvenuti a Picerno, un paese situato alle pendici del Monte Li Foj, a 721 metri di altitudine, immerso in un panorama naturale mozzafiato in provincia di Potenza. Picerno è un luogo che affascina gli amanti dell’escursionismo e afferra il cuore dei viaggiatori con la sua architettura storica e, non da meno, la celebre Lucanica.

Scopri il Centro Storico di Picerno

Il punto di partenza ideale per la tua visita a Picerno è il suo affascinante centro storico. Questo labirinto di vicoletti e gradinate è adornato da edifici nobiliari, chiese e antiche torri che risalgono ai secoli passati. Tra le attrazioni più affascinanti spiccano Palazzo Caivano e Palazzo Scarilli, costruiti nel Seicento, con i loro portali di pietra finemente decorati, e il settecentesco Palazzo Capece, circondato da un ampio giardino. Durante la tua passeggiata potresti anche sentire parlare un dialetto galloitalico, una rara variante del dialetto lucano.

Assaggia la Celebre Lucanica a Picerno

Picerno è famosa per la Lucanica, una salsiccia speziata con un inconfondibile aroma di finocchio selvatico. Dal 2018, questo prodotto gastronomico è stato insignito del marchio IGP per la sua produzione artigianale. Questa salsiccia, che ha radici negli antichi tempi lucani, può essere gustata in diverse forme: sottovuoto, fresca, intera, affettata o a tranci. Puoi trovare la Lucanica di alta qualità presso Lucana Salumi, un’azienda storica specializzata nella produzione di salumi tradizionali.

Ammira le Due Torri di Picerno

Nascoste tra le strade del centro storico di Picerno, troverai due torri ben conservate, che alcuni studiosi credono fossero un tempo unite da una cinta muraria. La più piccola è la Torre di San Leonardo, situata nella zona sud di Picerno, mentre la più grande è la Torre Normanna, che domina la Piazza Statuto a ovest. Quest’ultima, perfettamente conservata, risale ai secoli XII e XIII e offre un punto panoramico che ti permette di ammirare il borgo attraverso un binocolo.

Visita il Museo del Costume Popolare

All’interno della Torre Normanna, puoi esplorare un piccolo ma interessante museo dedicato ai costumi tradizionali lucani, in particolare quelli delle Comunità montane del Melandro e del Marmo-Platano, di cui Picerno fa parte. Gli esemplari esposti provengono da vari borghi, tra cui Baragiano, Sasso di Castalda, Vietri di Potenza e Picerno stesso, e sono esempi pregevoli della tradizione locale.

Ammira la Cripta della Chiesa dell’Annunziata

La cripta della Chiesa dell’Annunziata, scoperta nel 1974 durante lavori di restauro, è uno dei tesori nascosti di Picerno. Risalente al XIV secolo, questa cripta offre una testimonianza storico-artistica di grande interesse, con affreschi sacri che adornano il soffitto e le pareti. Dopo un attento restauro, la cripta è ora aperta ai visitatori ed è un piccolo spazio rettangolare con una volta a crociera, ricco di dipinti sacri.

Visita la Chiesa Madre di San Nicola

La Chiesa Madre di San Nicola, situata sul punto più alto del paese, è un altro luogo da non perdere. Puoi raggiungerla attraverso una scalinata in pietra lavica grigia e ammirare la sua struttura esterna che presenta tracce dell’originale stile duecentesco, oltre a modifiche del 1611 e del 1728. La facciata barocca e il campanile imponente sono particolarmente belli. All’interno, troverai l’altare maggiore intagliato in legno, un coro ligneo del 1756 e una Natività dipinta dal Pietrafesa nella sacrestia.

Gusta i Sapori Tipici

Oltre alla celebre Lucanica, Picerno offre un’eccezionale cucina tipica delle zone montane. Ti consigliamo di alloggiare presso l’agriturismo Locanda Arcadia, dove potrai gustare menu stagionali preparati con materie prime locali, tra cui pasta fresca fatta in casa, verdure dell’orto della Locanda, formaggi artigianali e carni fresche lucane. Il tutto è accompagnato da vini provenienti dalle migliori cantine della Basilicata.

Partecipa al Lucanica Festival

Segna sul calendario le date del 10 e dell’11 agosto, quando Picerno celebra il suo Lucanica Festival. Conosciuto anche come “Porklandia”, questo evento gastronomico è atteso con trepidazione, poiché offre l’opportunità non solo di gustare la celebre salsiccia IGP, ma anche di conoscere la sua storia attraverso eventi culturali, show cooking e convegni dedicati. Durante la festa, avrai anche l’occasione di assaporare altri prodotti locali e godere di esibizioni di musica live.

Fai Shopping Goloso

Dopo aver assaporato i deliziosi prodotti di Picerno, perché non fare un po’ di shopping goloso? Fermati presso la Bottega, il punto vendita dell’azienda Locanda Arcadia. All’interno di questa antica stalla ristrutturata, troverai prodotti locali di alta qualità, tra cui la celebre Lucanica, i famosi peperoni cruschi, il Pecorino di Filiano e il Canestrato di Moliterno. Potrai anche acquistare olio, conserve, miele, prodotti da forno e una vasta selezione di vini pregiati.

Organizza un Picnic a Piano della Nevena

Dopo aver fatto scorta dei deliziosi prodotti lucani, perché non organizzare un picnic all’aperto? Il luogo ideale è Piano della Nevena, un vasto bosco di faggi che si estende su 900 ettari, attraversato da sentieri circondati da una natura verde e tranquilla. Tra gli alberi e i prati troverai aree picnic ben attrezzate. Durante la primavera, potrai ammirare due laghetti formati dall’acqua piovana e dallo scioglimento della neve, che in estate diventano affascinanti conche naturali.

Picerno è davvero un gioiello della Basilicata, un luogo ricco di storia, cultura e delizie gastronomiche. Non perdere l’opportunità di esplorare questa meravigliosa destinazione e immergerti nella sua bellezza senza tempo.

Rispondi