Palazzo San Gervasio: 10 Cose da Fare e Vedere

Francesco Centorrino

Palazzo San Gervasio

Benvenuti a Palazzo San Gervasio, un comune pittoresco nel cuore della Basilicata in provincia di Potenza, con circa 4.489 abitanti. Questa guida vi condurrà attraverso le 10 cose più affascinanti da fare e vedere in questa splendida località.

1. Ammirare il Castello Marchesale di Palazzo San Gervasio

Iniziamo il nostro tour con l’imponente Castello Marchesale, che domina il profilo di Palazzo San Gervasio. Costruito in epoca normanna intorno al 1050 e successivamente adattato da Federico II, offre una vista panoramica spettacolare sulle valli circostanti.

2. Visitare la Pinacoteca e le Biblioteche

Il Palazzo d’Errico ospita la Pinacoteca e Biblioteca “Camillo d’Errico”. Questa struttura contiene una preziosa collezione di tele del XVII e XVIII secolo, stampe d’epoca e una biblioteca con oltre 8.000 volumi. Non perdete l’occasione di esplorare questa fonte di cultura e arte.

3. Passeggiare nel Centro Storico di Palazzo San Gervasio

Il centro storico di Palazzo San Gervasio, ai piedi del castello, vi accoglie con pittoreschi cortili, vicoli colorati e stradine affiancate da casette. Esplorate questo affascinante labirinto urbano e scoprite edifici nobiliari come Palazzo Mancinelli, Palazzo Lancellotti e Palazzo Pizzuti.

4. Visitare la Chiesa Madre di San Nicola

La Chiesa Madre di San Nicola, risalente al XIX secolo, è un esempio dell’architettura romanica pugliese e merita una visita. Con tre rosoni e un campanile a tre livelli all’esterno, offre uno spettacolo stupefacente all’interno con le sue navate divise da colonne corinzie.

5. Scoprire le Altre Chiese di Palazzo San Gervasio

Oltre alla Chiesa Madre, Palazzo San Gervasio ospita altre chiese affascinanti. La Chiesa di San Rocco, con la sua pianta ellittica, e la Chiesa di San Sebastiano, con un portale in stile tardo-rinascimentale, sono luoghi di grande interesse storico e architettonico.

6. Assaporare la Cucina dei Ristoranti Locali

Una visita a Palazzo San Gervasio è l’occasione perfetta per gustare la cucina locale. Il ristorante Bramea, guidato dallo chef Francesco Lorusso, offre piatti che uniscono i sapori lucani con presentazioni moderne. Per una cucina più tradizionale, provate la trattoria Latorraca o l’Olantini Resort, che offre piatti rustici in un ambiente sportivo.

7. Rilassarsi nel Bosco Comunale

Nonostante la pianura predominante, Palazzo San Gervasio vanta un bosco comunale ideale per rilassarsi nella natura. Percorrete i sentieri tra gli alberi o godetevi una giornata di campeggio presso il Campeggio Makumba, che offre anche un Parco Avventura con percorsi e teleferiche per tutte le età.

8. Scoprire il Lago Frontetusio

Nel bosco comunale si trova il Lago Frontetusio, un piccolo laghetto artificiale circondato da una ricca fauna. È il posto ideale per il birdwatching e la pesca a fondo.

9. Fare una Sosta Golosa nei Panifici del Paese

Il profumo dei prodotti da forno dei panifici locali vi incanterà mentre passeggiate per il borgo. Fermatevi al Panificio Lagreca per gustare le sue focacce o al Panificio Tiraboschi per il pane e le pizze cotte nel forno a legna.

10. Dormire nel Borgo

Se desiderate un’esperienza autentica, alloggiate nel borgo. Strutture come il Mary Bed and Breakfast, il B&B Guest House e il B&B Palatium offrono un’accoglienza calorosa. Se preferite la campagna, optate per Villa Ester o il Latorraca, che offrono camere spaziose e accesso a servizi come piscine e ristoranti.

Queste 10 attività offrono solo un assaggio di ciò che il borgo ha da offrire. Esplorate questa affascinante località e scoprite la sua storia, cultura e bellezze naturali. Buon viaggio!

Rispondi