Moliterno: Alla Ricerca di Storia, Formaggio e Bellezze Naturali

Francesco Centorrino

Moliterno

Moliterno, un piccolo borgo in provincia di Potenza con una storia millenaria, sorge maestoso a 879 metri di altezza e si erge come un faro nella suggestiva Val d’Agri, nel cuore del Parco dell’Appennino Lucano Val D’Agri – Lagonegrese, il più giovane dei parchi italiani. Ma cosa rende Moliterno così speciale? Scopriamo insieme i suoi tesori nascosti e le sue attrazioni imperdibili.

Visitare il Castello di Moliterno

Uno dei monumenti più emblematici di Moliterno è senza dubbio il suo Castello, intorno a cui il borgo si è sviluppato nel corso dei secoli. Imponente e maestoso, il castello ospita una massiccia torre di avvistamento di origini probabilmente longobarde, che si erge fieramente a 25 metri d’altezza dominando la vetta del colle. Durante la visita al Castello, avrai l’opportunità di esplorare molti degli ambienti interni e di salire in cima alla torre di avvistamento, da cui potrai ammirare un panorama mozzafiato sulla valle circostante. Un’esperienza che ti farà sentire parte della storia di questo luogo affascinante.

Scoprire i Fondaci del Pecorino Canestrato IGP

Moliterno è rinomato in tutta Italia per la produzione del prestigioso Pecorino Canestrato IGP, un formaggio aromatico dal sapore unico. Mentre passeggi tra le pittoresche strade del borgo, potrai scoprire una parte fondamentale del processo di produzione di questo prelibato formaggio: i “fondaci.” Questi locali, simili a cantine, sono utilizzati sin dal 1700 per la stagionatura del Canestrato. Solitamente situati al piano terra o nel seminterrato dei palazzi nobiliari, i fondaci presentano due o tre arcate e un pavimento leggermente inclinato, progettato per consentire il drenaggio dell’umidità dalle forme di formaggio. È qui che il Pecorino Canestrato IGP raggiunge la sua maturità, sviluppando quel sapore straordinario che lo rende famoso in tutto il paese.

Gustare la Cucina Tipica di Moliterno

La cucina di Moliterno è un vero e proprio trionfo di prodotti locali e antiche ricette lucane. Per un’autentica esperienza culinaria, concediti un pranzo in un agriturismo come La Vecchia Fattoria, immerso nella bellezza della natura a pochi chilometri dal borgo. Potrai assaporare piatti tradizionali come i “ferricelli,” una tipica varietà di fusilli, e i “trisciddi,” degli gnocchi aperti, entrambi preparati a mano e conditi con le prelibatezze locali. Ma la cucina di Moliterno non è solo pasta; potrai anche gustare piatti di carne come le grigliate e il celebre “capretto alla lucana,” insieme a una selezione di salumi e formaggi di produzione locale. Un vero paradiso per i buongustai!

Ammirare i Palazzi Nobiliari del Borgo

Una passeggiata nel centro storico di Moliterno ti condurrà alla scoperta degli eleganti palazzi nobiliari che testimoniano la storia e la cultura che permeano questa piccola cittadina. Tra i più celebri spicca Palazzo Parisi, costruito nel XIX secolo, ma non meno affascinanti sono Palazzo Gilberti, un ex convento del 1600, Palazzo Mobilio-Giampietro, un edificio cinquecentesco che condivide il suo chiostro con la Chiesa del Rosario, e Palazzo Valinoti, oggi sede della Bibliomediateca Giacomo Racioppi. Camminando tra queste magnifiche dimore, avrai l’opportunità di immergerti nella storia e nell’eleganza di Moliterno.

Partecipare alla Sagra del Formaggio Pecorino Canestrato IGP

La Sagra del formaggio Pecorino Canestrato IGP è un evento da non perdere, celebrato il 9 e il 10 agosto sin dal 1982. Questa festa rappresenta una delle tradizioni più significative di Moliterno. Durante la Sagra, il centro storico si anima con percorsi che ti permetteranno di scoprire la storia di questo prodotto eccezionale. Inoltre, potrai visitare gli stand allestiti nei luoghi caratteristici, dove avrai l’opportunità di degustare e acquistare il Canestrato fresco e stagionato. Durante la giornata, potrai anche assistere alla preparazione della cagliata, il primo passo nella creazione di questo formaggio straordinario, utilizzando il latte appena munto.

Dormire nel Cuore del Centro Storico

Per vivere appieno la magia di Moliterno, non c’è niente di meglio che alloggiare tra gli antichi vicoli e i palazzi del centro storico. Il bed and breakfast L’Antico Ritrovo è un’ottima scelta, posizionato in modo strategico per raggiungere tutte le principali attrazioni del borgo. Qui, sarai accolto in un ambiente rustico, con sei camere confortevoli e una colazione abbondante preparata con prodotti tipici locali. Questo pittoresco alloggio ti offrirà un’autentica esperienza moliternese.

Visita i MAM – Musei Aiello Moliterno

Moliterno è un borgo ricco di cultura, come dimostra il complesso dei Musei Aiello Moliterno, noto come MAM. Questo straordinario complesso comprende sette musei, ciascuno dedicato a una diversa forma d’arte, rappresentando un vero e proprio unicum nel panorama culturale del Mezzogiorno. Qui, potrai ammirare opere dei più grandi artisti del XIX e del XX secolo. Il MAM, situato in via Rosario, ospita una mostra permanente di arte contemporanea. Inoltre, all’interno di Palazzo Aiello, troverai due musei che raccontano la storia del Novecento lucano e il Museo del Paesaggio. Non da meno è il MAM Museo della Ceramica, che raccoglie splendide ceramiche vietresi del XX secolo. Completa l’offerta il MAM Casa Museo Domenico Aiello, dove potrai ammirare opere pittoriche di artisti lucani dell’Ottocento, il MAM Biblioteca Lucana Angela Aiello, con una ricca collezione di libri degli autori più noti della regione, e il MAM Arte Moderna, ospitato in uno splendido palazzo liberty.

Passeggiare nell’Oasi Naturale Bosco Faggeto

A soli 5 km da Moliterno, troverai l’Oasi Naturale Bosco Faggeto, una fitta foresta che offre un’oasi di tranquillità nel verde. Questi 350 ettari di parco sono attraversati da affascinanti sentieri che si snodano tra maestosi faggi, tigli, querce, aceri e pioppi, e sono abitati da specie animali come volpi, lepri e ricci, facili da avvistare durante una passeggiata. Il bosco è particolarmente affascinante in autunno, quando gli alberi si tingono di mille colori, e in primavera, quando sbocciano una varietà di orchidee spontanee. Questo è il luogo ideale per immergersi nella bellezza della natura e rilassarsi.

Una Gita al Lago di Pietra del Pertusillo

Dedica una giornata alla visita del Lago di Pietra del Pertusillo, un affascinante bacino artificiale situato a 532 metri di altitudine. Questo lago si estende per circa 75 km quadrati e le sue acque sono utilizzate per l’irrigazione di oltre 35.000 ettari di terreno tra Basilicata e Puglia, oltre a generare energia idroelettrica. Il paesaggio circostante è un susseguirsi di castagneti e faggeti, ideali per rilassanti passeggiate o escursioni in mountain bike. Inoltre, il territorio circostante è un paradiso per gli amanti del birdwatching e per gli appassionati di pesca sportiva.

Visita il Parco Archeologico di Grumentum

Una suggestiva gita di una giornata ti porterà al Parco Archeologico di Grumentum, un importante sito che ospita i resti di un’antica colonia romana. Questo parco si trova a soli 9 km da Moliterno, e la sua storia è intimamente legata a quella del borgo stesso, che si sviluppò dopo la distruzione e l’invasione di Grumentum da parte dei Saraceni tra l’872 e il 975. Durante la tua visita al parco, potrai fare un affascinante viaggio nel tempo, esplorando le rovine dell’antico centro abitato, tra cui un anfiteatro, terme e un acquedotto. Il Museo Archeologico ospita numerosi reperti che ti permetteranno di comprendere meglio la storia di questa affascinante colonia romana.

Con queste dieci imperdibili attrazioni, Moliterno ti attende con la sua storia, la sua cultura, e la sua bellezza naturale. Non perdere l’opportunità di scoprire questo gioiello nascosto dell’Italia meridionale.

Rispondi