Montemilone: un gioiello nascosto tra le colline della Basilicata

Francesco Centorrino

Montemilone

Prima di leggere questo articolo ti proponiamo alcuni articoli interessanti scelti da noi relativi alla BASILICATA e alla LUCANIA.

Montemilone, situato a 320 metri di altitudine, è un affascinante borgo collinare in provincia di Potenza che custodisce la sua bellezza con orgoglio. Questo piccolo scrigno della Basilicata è rinomato per la sua architettura storica e il centro storico dall’aspetto medievale. Oltre a offrire una vista panoramica mozzafiato, Montemilone accoglie i visitatori con la sua calma e una varietà di sapori tipici. Uno dei piatti più celebri è la deliziosa salsiccia artigianale, a cui è dedicato un entusiasmante festival gastronomico.

1. La Chiesa Madre di Santo Stefano a Montemilone

Nel cuore del paese, la Chiesa Madre di Santo Stefano cattura lo sguardo con la sua imponente struttura e le pareti candide. Nonostante sia stata costruita relativamente di recente, a partire dal 1861, su di una chiesa gotica preesistente, all’interno si possono ammirare numerosi dipinti murali realizzati nel corso del Novecento. Tra le sue preziose reliquie spicca la statua lignea della Madonna del Bosco, patrona del paese, risalente al Duecento.

2. Il centro storico di Montemilone

Ai piedi della Chiesa Madre si estende il centro storico di Montemilone, una delle zone più antiche e affascinanti del borgo. Qui è possibile ammirare le tradizionali case contadine, alcune delle quali conservano ancora i solai in legno e canne. I vicoli storici sono punteggiati da portali, scale e piazzette, divisi in due rioni: Purgatorio, che prende il nome dall’omonima chiesa, e Fronzone, il rione più prossimo alla Chiesa Madre, caratterizzato dalle affascinanti dimore del passato.

3. I meravigliosi murales

Le vie di Montemilone sono arricchite da una serie di affascinanti murales, veri e propri capolavori artistici da ammirare e fotografare. Tra questi spicca “Il ritorno di Giustino,” dipinto nel 1983 dal talentuoso pittore Giovanni Brenna di Rionero in Vulture. Quest’opera fu realizzata in occasione dell’inaugurazione di Piazza degli Emigranti. Altro murale di grande fascino è “La scintilla” di Daniele Geniale, che raffigura il secondo patrono di Montemilone con due pietre che sfregano tra loro, simbolo dello scontro tra idee, visioni e culture. Inoltre, “Passarinhos n.8,” anch’esso dello stesso autore, è un astratto realizzato in occasione dello Ndruzz Festival.

4. La suggestiva Torre dell’Orologio

Nel cuore del rione Purgatorio, si erge uno dei monumenti più affascinanti di Montemilone: la Torre dell’Orologio. Questo edificio del XIX secolo svetta maestoso con i suoi 35 metri ed è situato nelle vicinanze della biblioteca, nella piazza antistante il vecchio palazzo comunale. Progettata dall’ingegnere Pomodoro e inaugurata nel 1882, la torre rappresenta un esempio eccellente di architettura civile di fine secolo, una vera rarità nella zona circostante Montemilone.

5. Il sapore autentico della salsiccia di Montemilone

Montemilone è orgogliosamente conosciuto come la “città della salsiccia” grazie alla sua specialità gastronomica più famosa: l’eccellente salsiccia di Montemilone. Questa prelibatezza, dalle origini antiche, viene ancora oggi preparata artigianalmente, utilizzando antiche tecniche di produzione e condendo la carne con sale, semi di finocchio e peperoni essiccati. Gli ingredienti semplici esaltano il suo sapore unico. La salsiccia di Montemilone può essere assaporata presso Vallone Salumi, una rinomata bottega di specialità che offre anche altri salumi tradizionali, come il pezzente di montagna e la soppressata stagionata.

6. La Festa della salsiccia e dei prodotti tipici

Montemilone celebra la sua specialità gastronomica nell’annuale Festa della salsiccia e dei prodotti tipici, un evento che si svolge nel centro storico da diversi anni. Durante questa festa, le strade del paese si animano con stand gastronomici dove è possibile acquistare e degustare non solo la salsiccia, ma anche altri salumi, formaggi e prodotti tipici delle aziende locali. Le due serate dell’evento sono sempre ricche di manifestazioni culturali e artistiche.

7. Gustare una pizza in compagnia

Per una serata tranquilla e informale in compagnia, il Bar Pizzeria The Old Cave è il luogo perfetto a Montemilone. Questo locale caratteristico con volte in mattoni di tufo offre gustose pizze dall’impasto fragrante ma leggero, condite con materie prime di alta qualità. Nel menu sono disponibili sia pizze classiche che gusti speciali, arricchiti con ingredienti della tradizione locale. Non mancano anche stuzzichini tipici.

8. Passeggiate nella natura

Montemilone è circondato da un paesaggio campestre tranquillo e da un vasto bosco, ideale per rilassanti passeggiate nella natura. L’area è ricca di sorgenti d’acqua che danno origine a vari ruscelli, i quali confluiscono poi nel fiume Locone. Due delle sorgenti si trovano presso le fontane Chiancone e Schiaffone, due zone tranquille immerse nel verde degli alberi e perfette per il relax. Entrambi gli spazi sono dotati di aree pic-nic per mangiare all’aperto.

9. Il Santuario della Madonna del Bosco

Immerso in un paesaggio campestre di grande bellezza, il Santuario della Gloriosa, noto anche come Santuario della Madonna del Bosco, è uno dei primi santuari costruiti in Basilicata. Situato a 2 km dal centro abitato, il santuario spicca nella cosiddetta “valle dei Greci” su di un colle di 400 metri. La sua facciata in stile romanico e l’eremo sul lato sinistro catturano lo sguardo dei visitatori. L’11, 12 e 13 agosto, il santuario ospita la Festa in onore della Madonna del Bosco, protettrice di Montemilone.

10. Lo straordinario Ndruzz Festival

Ogni anno, nella prima metà di agosto, le strade di Montemilone si riempiono di musica grazie allo Ndruzz Festival, un evento musicale diventato uno dei momenti più attesi dell’estate. Nato nel 2014 per iniziativa di un gruppo di amici e successivamente promosso dall’Associazione Oratorio Giovani e dall’amministrazione comunale, il festival si è notevolmente ampliato. Oltre agli eventi musicali, offre più di 50 performance di artisti lucani emergenti, tra musicisti, pittori, artigiani, poeti e attori.

Montemilone è una destinazione unica che combina la sua ricca storia culturale con delizie gastronomiche e bellezze naturali. È il luogo ideale per gli amanti della cultura, della natura e della buona cucina, e sicuramente merita una visita per scoprire tutti i suoi tesori nascosti.

Lascia un commento