Guida Completa a Episcopia: Cose da Fare e Vedere

Francesco Centorrino

Episcopia

Se stai cercando una destinazione tranquilla immersa nella natura e ricca di storia e cultura, Episcopia in provincia di Potenza è il posto perfetto per te. Questo affascinante borgo, situato a 530 metri di altitudine nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, offre una varietà di esperienze uniche. In questa guida completa, esploreremo le 10 principali cose da fare e vedere a Episcopia, dalla sua antica architettura ai sapori locali.

1. Ammirare il Castello di Episcopia

Il castello di Episcopia è una testimonianza della ricca storia del borgo. Originariamente una fortezza bizantina, ha subito numerosi cambiamenti nel corso dei secoli grazie ai dominatori normanni, svevi e angioini. Questo imponente castello domina il paesaggio e offre una vista panoramica mozzafiato.

2. Visitare il Convento e la Chiesa di Sant’Antonio

Il convento e la chiesa di Sant’Antonio sono un gioiello architettonico situato su un pendio che domina la valle del Sinni. Costruito nel 1500, questo complesso francescano presenta un chiostro porticato e una chiesa con tracce di fattura barocca. Il campanile, rivestito di maioliche, è particolarmente impressionante.

3. Esplorare il Santuario della Madonna del Piano

Il Santuario della Madonna del Piano è un luogo di grande importanza per gli abitanti di Episcopia. Fondato nell’anno 952, questo santuario è stato oggetto di venerazione secolare. Durante la vostra visita, potrete ammirare gli affreschi risalenti al XVI secolo e immergervi nella spiritualità del luogo.

4. Partecipare alla Festa della Madonna del Piano ad Episcopia

Ogni anno, il 4 e 5 agosto, Episcopia celebra la Festa della Madonna del Piano. Questo evento unico include una processione con la statua lignea della Madonna, accompagnata da canti e fasci di grano legati a una struttura di legno, seguendo l’antica tradizione contadina.

5. Fotografare la Quercia della Madonna di Episcopia

La quercia della Madonna è un affascinante monumento naturale e religioso lungo la strada che conduce al Santuario. All’interno del tronco cavo di questa maestosa quercia, si dice che i mietitori abbiano trovato la statua della Madonna del Piano. Un luogo di grande valore storico e religioso.

6. Ammirare i Palazzi del Centro Storico

Il centro storico di Episcopia è un vero tesoro da esplorare. Durante una passeggiata tra le vie del borgo, potrete ammirare le caratteristiche case, piazzette e diversi edifici nobiliari, tra cui il suggestivo Palazzo Frabasile con un portale scolpito in pietra e Palazzo Guerriero, il più antico del borgo.

7. Gustare i Sapori Locali

La cucina di Episcopia è un’esperienza culinaria autentica. Assaggia i deliziosi salumi e formaggi locali, la pasta fatta in casa e le carni alla brace. Per un aperitivo di qualità, visita il Bar Stuzzicheria, mentre la Locanda Rurale San Nicola è perfetta per un pranzo tradizionale e offre anche una selezione di vini.

8. Dormire nella Natura e nel Borgo

Per un soggiorno immerso nella natura e nel fascino di Episcopia, la Locanda Rurale San Nicola è l’opzione ideale. Situata a breve distanza dal centro del borgo, questa locanda offre camere confortevoli e una tranquillità unica. Potrete anche acquistare prodotti tipici locali nel loro punto vendita.

9. Assaggiare l’Antico Canestrato del Pollino

L’Antico Canestrato del Pollino è il tesoro gastronomico di Episcopia. Questo formaggio dal sapore deciso, ottenuto da latte di pecora e capra, è una prelibatezza locale. Visita la Fattoria Biologica del Pollino per assaggiare e acquistare questo formaggio straordinario.

10. Partecipare a “Le Vie del Gusto”

Ogni anno, Episcopia celebra la sua tradizione gastronomica con Le Vie del Gusto. Il 7 agosto, le strade del borgo si riempiono di stand dove potrai gustare salumi, formaggi e altri prodotti locali. Questo percorso eno-gastronomico è accompagnato da intrattenimenti musicali e culmina con la sagra “rascatiedd ca’ muddic,” un piatto tipico di Episcopia.

Concludiamo questa guida completa a Episcopia, un tesoro nascosto nel cuore del Parco Nazionale del Pollino. Scopri la sua storia, la cultura e i sapori autentici e lasciati affascinare da questo incantevole borgo.

Rispondi