Cosa vedere in Basilicata, una delle regioni più belle d’Italia

Francesco Centorrino

Cosa vedere in Basilicata

Cosa vedere in Basilicata: la guida

Benvenuti nella meravigliosa regione della Basilicata! Situata nel sud Italia, la Basilicata è una destinazione turistica affascinante e ancora inesplorata da molti viaggiatori. Con i suoi paesaggi mozzafiato, la ricca storia, la cultura unica e la cucina deliziosa, questa regione offre un’esperienza indimenticabile per i principianti che desiderano scoprire il meglio dell’Italia.

Introduzione su Cosa vedere in Basilicata

La Basilicata, anche conosciuta come Lucania, è circondata dalle regioni di Puglia, Calabria e Campania. È una delle regioni meno popolate d’Italia, ma ciò non diminuisce la sua bellezza e il suo fascino. Questa terra è caratterizzata da montagne imponenti, affascinanti villaggi medievali e città ricche di storia. Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta di cosa vedere in Basilicata!

Cosa vedere

Matera: La città dei Sassi

Uno dei luoghi più iconici della Basilicata è senza dubbio Matera, la città dei Sassi. I Sassi di Matera sono un complesso di antiche abitazioni scavate nella roccia, che risalgono a millenni fa. Questo affascinante sistema di grotte e case cave è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e ha attirato l’attenzione di registi e artisti di tutto il mondo. Passeggiare per le strette vie dei Sassi è come fare un salto indietro nel tempo.

Maratea: Il Cristo Redentore del Sud

Una delle destinazioni costiere più belle della Basilicata è Maratea. Questa incantevole cittadina si affaccia sul mare Tirreno ed è famosa per la sua statua del Cristo Redentore, che sovrasta il paesaggio circostante. Con le sue spiagge mozzafiato, le acque cristalline e i panorami suggestivi, Maratea è un vero paradiso per gli amanti del mare e della natura.

Castelmezzano e Pietrapertosa: I Borghi Sospesi

Nel cuore delle Dolomiti Lucane si trovano i pittoreschi borghi di Castelmezzano e Pietrapertosa. Questi due incantevoli centri abitati sono noti come i Borghi Sospesi per la loro posizione spettacolare, incastonati tra le montagne. Qui potrete ammirare panorami mozzafiato, esplorare antichi castelli e sentire l’atmosfera autentica di un tempo passato.

Parco Nazionale del Pollino: Natura incontaminata

Gli amanti dell’avventura e della natura non possono perdere una visita al Parco Nazionale del Pollino. Questo parco, il più grande d’Italia, offre paesaggi montani spettacolari, canyon profondi, fiumi cristallini e una flora e fauna uniche. Potete

esplorare sentieri escursionistici, fare rafting lungo le rapide dei fiumi e godervi un contatto autentico con la natura.

Cosa mangiare

La cucina della Basilicata è una festa per il palato, con piatti tradizionali ricchi di sapori autentici. Ecco alcuni dei piatti tipici da provare durante la vostra visita:

  • Pane di Matera: Un pane rustico cotto nel forno a legna, con una crosta croccante e un cuore morbido. Perfetto da gustare con olio d’oliva locale.
  • Pasta alla lucana: Una pasta fatta in casa condita con un ragù di carne di maiale e pecora, arricchito con peperoncino.
  • Peperoni cruschi: Peperoni dolci fritti, che diventano croccanti come le patatine. Un delizioso snack da assaggiare.
  • Caciocavallo podolico: Un formaggio a pasta filata, prodotto con il latte delle razze bovine locali. Ha un sapore intenso e aromatico.
  • Aglianico del Vulture: Un vino rosso robusto e corposo, prodotto con uve coltivate sulle pendici del Monte Vulture.

Feste e tradizioni

La Basilicata è ricca di feste e tradizioni popolari che mostrano l’anima autentica della regione. Una delle festività più celebri è la Festa della Madonna Bruna a Matera, che si tiene il 2 luglio di ogni anno. Durante questa festa, una grande processione attraversa le strade della città per onorare la patrona di Matera. È uno spettacolo unico che unisce devozione religiosa e tradizioni locali.

Storia

La storia della Basilicata risale a tempi antichissimi e ha lasciato un’impronta indelebile sulla regione. Dalle antiche popolazioni lucane ai romani, dai longobardi alle dominazioni normanne e aragonesi, la Basilicata ha vissuto una storia ricca di avvenimenti e influenze culturali. Numerosi siti archeologici e castelli medievali testimoniano questo patrimonio storico.

Curiosità

  • La Basilicata è stata la location di numerosi film famosi, tra cui “La Passione di Cristo” di Mel Gibson e “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini.
  • La città di Matera è stata scelta come Capitale Europea della Cultura nel 2019, attirando l’attenzione di visitatori da tutto il mondo.
  • La Basilicata è stata la prima regione italiana a produrre energia elettrica interamente da fonti rinnovabili.

Quando visitare

La Basilicata può essere visitata tutto l’anno, ma la primavera e l’autunno offrono temperature piacevoli e una minore affluenza turistica. L’estate può essere calda, ma è perfetta per chi desidera trascorrere del tempo sulle spiagge della costa. L’inverno, invece, regala un’atmosfera magica, soprattutto nelle montagne innevate.

Quando non visitare

Evitate di visitare la Basilicata durante i mesi estivi, specialmente ad agosto, quando molte persone prendono le ferie e i luoghi turistici possono essere affollati. Inoltre, tenete presente che alcune attrazioni potrebbero essere chiuse durante il periodo invernale.

Conclusione su Cosa vedere in Basilicata

La Basilicata è una destinazione affascinante che offre una combinazione perfetta di paesaggi mozzafiato, storia millenaria, cucina deliziosa e tradizioni autentiche. Visitare questa regione è un’esperienza indimenticabile, che vi farà innamorare della bellezza e dell’autenticità dell’Italia. Quindi, prendete la vostra guida, indossate i vostri scarponcini da trekking e scoprite tutto ciò che la Basilicata ha da offrire!

Ricordate sempre di verificare le informazioni aggiornate sulle restrizioni di viaggio e le misure di sicurezza prima di pianificare il vostro viaggio. Fonti: Lonely Planet, Regione Basilicata, UNESCO, https://www.ilmioviaggioinbasilicata.it

1 commento su “Cosa vedere in Basilicata, una delle regioni più belle d’Italia”

  1. Manca Venusia che è la città con più storia e cultura della Basilicata e tra quelle italiane è tra le prime (dall’Incompiuta’ al paleolitico al castello di Pirro del Balzo alla Casa di Orazio fino agli Scavi archeologici della Venusia Romana, alle catacombe ebraiche alla Via Appia antica Regina Viarum dell’impero Romano e città natale di Orazio, Gesualdo da Venosa, Roberto il Guiscardo, Re Manfredi figlio di Federico di Svevia, Tansillo, Maranta, Frusci, Ninni, La Vista, Tangorra e tanti altri come i contemporanei Vincenzo Siniscalchi, Alessandro Santoliquido, Matilde D’Errico, Massimo Osanna, Cinzia Giorgio, Giuseppe Antonio Lomuscio

    Rispondi

Lascia un commento