Scopri San Chirico Nuovo: Un Tesoro Arcaico e Autentico

Francesco Centorrino

San Chirico Nuovo

Prima di leggere questo articolo ti proponiamo alcuni articoli interessanti scelti da noi relativi alla BASILICATA e alla LUCANIA.

San Chirico Nuovo, arroccato a 750 metri di altitudine, è un borgo incantevole in provincia di Potenza in cui si respira un’aria di autenticità. Visitare questo luogo significa immergersi nella storia, ammirare testimonianze di un passato arcaico, godere della natura e scoprire tradizioni ancora vive nella comunità di origini arbëreshë. La grande ospitalità della gente del posto rende ogni visita un’esperienza unica e memorabile.

1. Visitare la Zona Archeologica di San Chirico Nuovo della Capanna Arcaica

Capanna Arcaica

Il cuore storico di San Chirico Nuovo si trova in località Pila – Serra e Cugno Notaro. Gli scavi del 2017 a Serra di Cugno Notaro hanno riportato alla luce una necropoli e la base di una capanna arcaica risalente al VI secolo a.C.. Precedenti scavi hanno scoperto due “sacelli” in onore della dea “Artemis Bendis”, ceppi funerari, armi e oltre 157 monete d’argento, alcune delle quali sono conservate nei musei di Muro Lucano, Tricarico e Potenza. Per un’esperienza interattiva, è possibile scaricare il gioco multimediale Hold the Hut.

2. Ammirare la Vista di San Chirico Nuovo dal Belvedere

La capanna arcaica è stata trasferita al Belvedere del centro abitato, in una struttura visitabile. Oltre all’importanza storica, il Belvedere offre una vista spettacolare sulla Valle del Bradano e, nelle giornate più limpide, è possibile vedere persino il profilo di Bari. Vicino si trova anche il monumento del Milite Ignoto.

3. Visitare la Chiesa Madre San Nicola di Bari di San Chirico Nuovo

Chiesa di San Nicola di Bari

Una visita alla chiesa madre San Nicola di Bari è d’obbligo. La sua imponente facciata è rivolta verso Roma e presenta un impianto romanico del XVI-XVII secolo, mentre gli interni barocchi custodiscono preziose opere d’arte, tra cui tele seicentesche di stampo caravaggesco che rappresentano la Crocifissione di Cristo e l’Annunciazione della Vergine.

4. Scoprire la Chiesa di San Giovanni Battista di San Chirico Nuovo

Chiesa di San Giovanni Battista

In contrasto con la chiesa madre, la piccola chiesa di San Giovanni Battista ha la facciata rivolta a oriente, a testimoniare le origini arbëreshë del borgo. All’interno si trova un antico ceppo funerario d’età romana, rendendola un vero gioiellino storico e culturale.

5. Partecipare ai Rituali della Settimana Santa a San Chirico Nuovo

Settimana Santa

La Pasqua è una delle festività più sentite a San Chirico Nuovo, in particolare durante la Settimana Santa. Tra gli eventi principali, la Madonna vestita di nero sfilando per le vie del paese la sera del venerdì e la mattina del sabato santo, un momento carico di partecipazione emotiva da parte di tutta la comunità.

6. Assaggiare i Dolci Tipici a San Chirico Nuovo

Dolci Tradizionali

San Chirico Nuovo vanta una tradizione dolciaria di prodotti da forno. Nei panifici locali, Bontà e sapori e Panificio Michele Olita, si possono gustare biscotti come i “sasaniddi”, taralli, bastoncini al limone e, nel periodo pasquale, la scarcella e il “ficilatiddo”, dolci tipici che richiamano immagini sacre.

7. Gustare i Sapori Locali di San Chirico Nuovo

Cucina Tipica

La cucina di San Chirico Nuovo, con i suoi sapori antichi e genuini, può essere assaporata nei ristoranti Tropical, Le bontà di casa, Ristoro della Civita e La Vaccariccia. Piatti di pasta fatta in casa, sughi saporiti e carni cotte in vari modi sono solo alcune delle delizie da provare.

8. Dormire in Masseria

Straziuso – La Vaccariccia

Per un’esperienza immersiva nella natura, una permanenza presso la masseria Straziuso – La Vaccariccia, situata a circa 6 km dal paese, è ideale. L’agriturismo offre camere dallo stile country chic, un ristorante con piatti a km 0 e attività come passeggiate a cavallo grazie al maneggio presente nella tenuta.

9. Passeggiare nei Boschi

Trekking e Natura

Gli amanti dell’outdoor possono esplorare i sentieri boschivi che circondano San Chirico Nuovo. Una passeggiata consigliata è quella che porta alla Madonna del Carmine, una piccola chiesetta di campagna meta di pellegrinaggio ogni 16 luglio.

10. Partecipare alla Processione alla Madonna di Fonti

Santuario della Madonna di Fonti

La processione alla Madonna di Fonti, che si svolge il secondo sabato di maggio, è un evento caratteristico di grande partecipazione. Dopo la messa nel Santuario di Santa Maria di Fonti, si assiste alla benedizione del pane, che viene distribuito alla popolazione come segno di grazia e protezione.

Conclusione

Visitare San Chirico Nuovo significa immergersi in un viaggio tra storia, tradizioni e natura. Ogni angolo del borgo racconta una storia, dalle antiche capanne arcaiche alle tradizioni pasquali, offrendo un’esperienza unica e autentica.

FAQ:

Come si raggiunge San Chirico Nuovo? San Chirico Nuovo è facilmente raggiungibile in auto da Potenza, seguendo le indicazioni per la Valle del Bradano.

Quali sono i periodi migliori per visitare il borgo? Primavera e autunno sono ideali per visitare San Chirico Nuovo, grazie al clima mite e alle numerose feste tradizionali.

Ci sono strutture ricettive nel borgo? Sì, oltre alle masserie nei dintorni, ci sono bed & breakfast e agriturismi che offrono accoglienza e servizi.

Quali sono le principali attrazioni culturali? Le principali attrazioni sono la capanna arcaica, le chiese di San Nicola di Bari e San Giovanni Battista, e il Santuario della Madonna di Fonti.

Lascia un commento