Laurenzana: Tesori Artistici, Storia e Sapori Autentici

Francesco Centorrino

Laurenzana

Prima di leggere questo articolo ti proponiamo alcuni articoli interessanti scelti da noi relativi alla BASILICATA e alla LUCANIA.

Benvenuti a Laurenzana, un incantevole borgo situato a 850 metri di altitudine, nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese. Con circa 1.700 abitanti, questo borgo in provincia di Potenza è stato soprannominato il “Borgo dell’Arte” grazie alla sua ricca eredità artistica, culturale, storica e naturalistica. In questo articolo, esploreremo i tesori di Laurenzana e scopriremo i suoi sapori autentici.

1. Raggiungere il Castello Medievale di Laurenzana

Il Castello medievale di Laurenzana è una testimonianza vivente della storia del borgo. Situato sulla sommità di una rupe, questo castello ha attraversato diverse epoche e leggende. Originariamente un eremo dei monaci basiliani, poi una roccaforte araba e successivamente un feudo normanno dal 1150, il castello è stato ristrutturato nel XVIII secolo, conferendogli l’aspetto attuale. Leggende locali sostengono che il castello abbia 365 stanze, una per ogni giorno dell’anno. Oggi, il castello è parzialmente restaurato e visitabile in specifiche giornate organizzate dalla Pro Loco e altre associazioni locali.

2. Visitare la Chiesa Matrice Santa Maria Assunta a Laurenzana

La Chiesa Matrice Santa Maria Assunta, situata accanto al castello, risale ai primi anni del 1200. Oltre a essere un luogo di culto, ospita la tomba del Beato Egidio da Laurenzana, il cui corpo è esposto alla venerazione. La chiesa è stata soggetta a diversi interventi di restauro nel corso dei secoli ed è oggi una suggestiva chiesa barocca con un maestoso campanile costruito su uno strapiombo roccioso. Gli affreschi sul soffitto della navata centrale aggiungono al suo fascino. Dalla terrazza panoramica, potrete ammirare uno spettacolare panorama sulle valli e le montagne circostanti.

3. Passeggiare nel Centro Storico di Laurenzana

Il centro storico di Laurenzana è un labirinto di stradine pittoresche chiamate “strèttele”, che si snodano ai piedi della rupe. Durante una passeggiata attraverso queste vie strette, potrete scoprire scorci affascinanti, archi a sottopasso, edicole votive, case in pietra e palazzi nobiliari. Per un’immersione completa nella storia e nell’arte del paese, potete contattare Laurenzana Borgo dell’Arte, un’associazione locale dedicata alla promozione del territorio e al turismo.

4. Gustare i Sapori Tipici

La cucina di Laurenzana è un viaggio nel passato. Non perdete l’opportunità di assaporare la pasta fatta in casa e le “patat chien”, un piatto tradizionale che unisce le patate di montagna a un ripieno di formaggio, uova e salsiccia. Tra le altre prelibatezze, vi consigliamo di provare la “nuglia”, un salume essiccato, ideale per arrosti o sughi. Per una vera esperienza culinaria, fermatevi al ristorante A’ Camastra, un locale specializzato in cucina tipica con un’atmosfera familiare e un ottimo rapporto qualità-prezzo.

5. Dormire nel Borgo

Se desiderate vivere l’atmosfera autentica di Laurenzana, potete scegliere di alloggiare direttamente nel borgo. Tre opzioni da considerare sono il b&b L’Antico Palazzo, che si affaccia sul castello e sulla Chiesa Madre in un edificio storico del XVIII secolo, il b&b Il Borgo, situato tra le stradine del centro storico e con camere spaziose e luminose, e La Triana, una casa vacanze arredata come un appartamento che offre servizi di prima colazione e indipendenza.

6. Assaggiare le Specialità del Panificio Perna

Durante le vostre passeggiate a Laurenzana, fate una sosta al Panificio Perna, un luogo storico che dal 1974 sforna prodotti da forno dolci e salati tipici del paese. Tra le specialità da provare, c’è il pane di semola, realizzato con il lievito madre, gustosi biscotti e le friselle alle mandorle, un’autentica delizia locale.

7. Trascorrere una Giornata nella Natura

A soli 12 km da Laurenzana, troverete l’Abetina di Laurenzana, una riserva naturale regionale immersa nella bellezza della natura. Questo bosco misto di cerri, faggi e abeti bianchi è un biotopo di importanza rilevante, ricco di flora e fauna. Potrete fare un picnic nelle aree attrezzate o seguire uno dei sentieri della riserva, tra cui la Via delle Orchidee e il Cammino del beato Egidio, che vi porterà alla grande quercia secolare dove il frate francescano meditava.

8. Trascorrere una Giornata Rinfrescante tra Lago e Piscina

Nelle calde giornate estive, la piscina comunale di Laurenzana è un’oasi di refrigerio. Questa piscina semiolimpionica all’aperto è l’unica nella zona e si trova nella contrada “Cretaccio”, completa di un bar per rinfrescarvi. Se preferite il pesca o una tranquilla passeggiata, il Lago della Camastra, a soli 12 km da Laurenzana, offre un ambiente rilassante circondato da boschi e montagne, con acque ricche di varie specie di pesci.

9. Partecipare agli Eventi Estivi

I mesi estivi a Laurenzana sono animati da eventi interessanti. Uno dei momenti clou è il Palio Carmelitano, un corteo storico che si tiene il 16 luglio in onore della Madonna del Carmine. Durante questo evento, le quattro contrade del paese sfilano e partecipano a giochi che richiamano le rivalità medievali. Nel mese di agosto, potrete assistere alla rievocazione storica dedicata alla vita del brigante Taccone e alla storia del brigantaggio lucano dell’Ottocento. Agosto è anche il mese del Carnevale Estivo, un divertente evento con sfilate di maschere e carri allegorici accompagnati da musica.

10. Scoprire le “Bontà del Convento”

Prima di lasciare Laurenzana, non dimenticate di acquistare le “Bontà del Convento”, biscotti realizzati secondo un’antica ricetta locale dall’azienda Lucania Food (Panificio Rinaldi). Questi biscotti, originariamente preparati dai frati del paese per i pellegrini, sono un’autentica prelibatezza. Nel negozio dell’azienda, troverete anche altre specialità tradizionali da gustare e portare a casa come souvenir.

Laurenzana è un vero gioiello dell’Italia meridionale, con la sua ricca storia, la bellezza naturale e i sapori tradizionali. Pianificate una visita a questo borgo affascinante e vivrete un’esperienza indimenticabile nel cuore della Lucania.

Lascia un commento