Guida a Castelluccio Superiore: 10 Cose da Fare e Vedere

Francesco Centorrino

Castelluccio Superiore

Prima di leggere questo articolo ti proponiamo alcuni articoli interessanti scelti da noi relativi alla BASILICATA e alla LUCANIA.

Sei pronto per esplorare Castelluccio Superiore, un affascinante borgo montano potentino nel cuore del Parco Nazionale del Pollino? Questa guida completa ti condurrà attraverso le dieci principali attrazioni e attività da non perdere mentre visiti questa pittoresca località. Da passeggiate nel centro storico a gustosi sapori montani, Castelluccio Superiore offre un’esperienza indimenticabile per gli amanti della natura, della cultura e della buona cucina.

1. Passeggiare nel Centro Storico

Il tuo viaggio a Castelluccio Superiore deve iniziare dal cuore antico del paese. Il centro storico, risalente al tardo medioevo, ti accoglie con salite ripide e vicoli stretti che si affacciano su affascinanti vedute sulla Valle del Mercure. Le case arroccate e le viuzze acciottolate creano un’atmosfera medievale unica, arricchita da palazzi storici e chiese. Il centro storico di Castelluccio Superiore è un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, e la sua solitudine aggiunge un tocco di magia al tuo viaggio.

2. Scoprire le Fontane

Mentre esplori il borgo, non dimenticare di cercare le fontane che punteggiano il paesaggio di Castelluccio Superiore. Una delle più interessanti si trova in Piazza Plebiscito, al centro del paese. Questa antica costruzione in pietra, datata al 1781, è dotata di tre cannelle e rappresenta un punto di incontro tradizionale per gli abitanti del paese. Sotto la piazza, troverai anche un suggestivo lavatoio settecentesco.

3. Visitare la Chiesa Madre

La chiesa madre di Santa Margherita è una gemma architettonica che non puoi perdere durante la tua visita a Castelluccio Superiore. Costruita prima della fine del XIV secolo, questa chiesa tardo gotica del Cinquecento ha subito importanti lavori di consolidamento a seguito del terremoto del 1998. All’interno, troverai opere d’arte di grande valore, tra cui l’altare maggiore, il coro ligneo del Settecento e un prezioso ciborio in marmi intarsiati. Le decorazioni in stucchi, realizzate da maestranze locali tra il Seicento e il Settecento, aggiungono ulteriore bellezza a questa chiesa storica.

4. Ammirare le Misule di Erbe Officinali

Castelluccio Superiore è famosa per le “misule,” piccoli terrazzamenti creati secoli fa per facilitare l’agricoltura in un ambiente caratterizzato da una topografia verticale. Ancora oggi, queste terrazze sopravvivono e vengono utilizzate dagli abitanti locali come orti pensili. Le misule sono principalmente coltivate per la produzione di erbe officinali, offrendoti un’opportunità unica di scoprire erbe aromatiche locali di alta qualità.

5. Visitare il Museo Casa Mastroti

Il Museo Casa Mastroti è una tappa importante per coloro che sono interessati alla storia e alla cultura locali. Questo museo prende il nome dalla beata Maria Angelica Mastroti, una donna del paese vissuta alla fine dell’Ottocento, famosa per la sua vita ascetica e i fatti prodigiosi associati a lei. Oggi, il suo luogo di nascita è diventato un museo che ospita oggetti legati alla sua vita e alle sue esperienze mistiche.

6. Gustare i Sapori Tipici

Castelluccio Superiore è celebre per la sua cucina montana autentica e deliziosa. Non perdere l’occasione di assaporare la pasta fatta in casa, i salumi artigianali e la piccidat, un pane dolce tradizionale. Il ristorante La Taverna Lucana, situato nell’Hotel Sette e Mezzo, è rinomato per la sua cucina tipica. Qui potrai gustare piatti ricchi di pasta fresca, carni arrosto e dolci fatti in casa, regalandoti un’autentica esperienza culinaria lucana.

7. Comprare la Salsiccia di Fegato

Un souvenir goloso da non perdere è la salsiccia di fegato, una vera specialità di Castelluccio Superiore. Questa prelibatezza è ottenuta dalle frattaglie di maiali locali, preparata artigianalmente utilizzando budello naturale e ingredienti come lardo, peperone crusca di sensi IGP, sale e pepe in grani. Accompagnata da un vino rosso corposo, la salsiccia di fegato è un regalo perfetto da portare a casa. La puoi trovare presso Sapori di Castelluccio, un salumificio artigianale che valorizza la tradizione locale nella produzione di salumi.

8. Fare un’Escursione al Monte Zàccana

Gli amanti della natura e delle escursioni saranno affascinati dal Monte Zàccana, la cima più alta della zona con i suoi 1590 metri di altitudine. I sentieri che portano alla vetta ti condurranno attraverso paesaggi naturali mozzafiato. Sulle pendici rocciose del monte, troverai la più alta concentrazione di Pini Loricati del Parco Nazionale del Pollino, alberi straordinari per le loro forme contorte causate dai forti venti.

9. Raggiungere il Santuario della Madonna del Soccorso

Sulla cresta del monte Cozzo Pastano, a oltre 1000 metri di altitudine, si erge il Santuario della Madonna del Soccorso, un edificio risalente al medioevo. Due volte l’anno, a settembre e a maggio, i pellegrini portano la statua della Madonna avanti e indietro dal paese in una processione emozionante. Per raggiungere il Santuario, puoi seguire un sentiero ben segnalato, immergendoti nella bellezza naturale della Valle del Mercure lungo il percorso.

10. Passeggiare nel Bosco Difesa

Se desideri godere di una piacevole passeggiata nella natura, il Bosco Difesa è l’ideale. Questa oasi naturale è situata vicino al centro abitato di Castelluccio Superiore e offre numerosi sentieri adatti a passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain bike. Tra gli alberi secolari, troverai anche aree picnic, servizi di ristorazione e campi da gioco, creando l’ambiente perfetto per rilassarti in mezzo alla bellezza della natura.

Con questa guida dettagliata, sei pronto per esplorare Castelluccio Superiore in tutta la sua bellezza. Prenditi il tempo per immergerti nella storia, nella cultura e nella cucina di questa affascinante località montana nel cuore del Parco Nazionale del Pollino. Buon viaggio!

Lascia un commento